Per soddisfare le esigenze alimentari di una famiglia di 4 persone bastano 40-50 metri quadri.
  Individuata la zona in cui intendete realizzare l'orto, disegnate una piantina in scala e tracciate gli elementi fondamentali, con delle zone di passaggio, in modo di potere sempre accedere alle singole piante.

  Il luogo ideale deve essere ben aperto e luminoso e al riparo da correnti fredde e dal vento.
  È fondamentale che l'acqua sia reperibile nelle immediate vicinanze e che sia abbondante.
  Lungo un lato prevedete una zona in cui collocherete una piccola serra o un semenzaio per la semina e il primo sviluppo delle piantine.
  Il terreno migliore per un orto è quello che si presenta morbido, traspirante e che mantiene l'umidità.  Se il terreno è pesante, duro e compatto aggiungetevi della sabbia per renderlo più morbido e drenante. Se invece è secco e sabbioso incorporatevi degli appositi composti organici da giardino, mescolati con torba.
  L'orto va suddiviso in diverse zone che competono ai diversi ortaggi e verdure. Tra queste zone create dei sentierini in modo da facilitare l'accesso e lavorate con cura la terra in modo da renderla morbida e fine il più possibile. Col passare delle stagioni alternerete le colture in modo razionale (vedere tabella delle rotazioni) in modo da non impoverire una certa zona di terreno di sostanze nutritive.
  L'orto dovrebbe essere lavorato, preferibilmente, la mattina presto e la sera, in quanto il sole battente può danneggiare le piante e indurire la terra se si innaffia di giorno. Le irrigazioni devono essere adeguate per ogni tipo di coltivazione. Ricordate che alcune piante non devono essere bagnate sul fusto mentre altre esigono una bagnatura completa.
Progettare l'orto
Le principali piante ortive:
Aglio
Anguria
Asparago        
Basilico
Bieta
Carciofo         
Carota
Cavolfiore      
Cavolo cappuccio
Cavolo verza
Cicoria
Cipolla
Finocchio
Fragola
Lattuga
Melanzane
Melone
Patate
Peperoni
Pomodori
Porro
Ravanelli
Sedano
Spinaci
Valeriana
Zucca
Zucchini
Tabella riassuntiva
delle principali piante ortive.

Alcuni termini usati

in agricoltura:

 

Pacciamatura

Rincalzo

Sarchiatura

 

 

PRINCIPALI DISTANZE DI TRAPIANTO